Malcesine
Benvenuti a Malcesine, un luogo dove paesaggio, natura e sport si fondono in simbiosi con le tradizioni. Grazie al clima sempre mitigato Malcesine è meta ambita in tutte le stagioni. Malcesine si trova sulle rive orientali del Lago di Garda ai piedi del Monte Baldo. Il paese è adagiato nella parte alta del lago, stretta come un fiordo, con le balze del monte Baldo che si elevano subito severe. Malcesine, come molti altri paesi del Lago di Garda, ha origini antichissime che risalgono alla preistoria. Nel corso dei secoli, queste zone sono state oggetto di invasioni e di passaggio delle popolazioni provenienti dal nord Europa. La cittadina gardesana, con i suoi angoli caratteristici e romantici è, ed è stata, meta e rifugio di artisti. Questo piccolo borgo raccolto intorno al suo castello, mantiene ancora fortemente intatte le sue antiche origini medievali. Il centro storico è un sali e scendi di piccole vie sulle quali si affacciano le tante attività del paese, i negozi, le botteghe dei pittori, scultori e artigiani, le osterie, i bar e le gelaterie.


Il Lago di Garda
La parte settentrionale del lago è stretta fra montagne del gruppo del Baldo, di cui le vette più alte raggiungono un'altezza di oltre 2000 mt. Nella parte meridionale, a nord della Pianura Padana, invece il lago si allarga ed è attorniato da colline che rendono il paesaggio più dolce. Il modellamento glaciale all' origine del lago di Garda avvenne tra i 5-6 milioni di anni fa in una depressione già esistente, formatasi dalle erosioni dei torrenti alpini. Il lago si presentava quindi come una grande vallata. Il suo grande bacino mitiga il clima rendendo meno rigide le minime invernali e meno opprimenti le temperature estive. I suoi numerosi venti determinano cambiamenti climatici e meteorologici anche da un paese all'altro. Il lago, soprattutto nella parte settentrionale, è meta ideale per gli appassionati di sport acquatici come la vela, il windsurf ed il kitesurf, questo per la regolarità con cui i venti si presentano ogni giorno. Ad ogni ora del giorno il lago offre uno spettacolo diverso, le luci, i colori ed i profumi sono inebrianti e lasciano senza fiato…


Il Monte Baldo
La catena del monte Baldo si allunga per circa 40 km da nord-est a sud-ovest, ha una superficie di circa 320 kmq, l'altezza va dai 65 mt ai 2218 di cima Valdritta, la più alta. I due versanti del lago hanno aspetti molto differenti: quello ad ovest è ripido con pareti, torrioni, valloni incassati e interamente coperto di vegetazione; il pendio orientale invece meno roccioso e ricco di praterie. Se si parte dal livello del lago e si sale verso le cime si notano le variazioni di clima e vegetazione: in basso c'è la cintura sempre verde del lago, che presenta una vegetazione mediterranea favorita dal clima mite, olivi, viti, oleandri, agrumi, lavanda, verso i 400 mt iniziano i boschi di quercia e castagno seguiti poi, verso gli 800 mt, dal frassino e dal pino silvestre. Sopra i 1000 mt iniziano i boschi di faggio, con alcuni esemplari plurisecolari per lasciare il posto, oltre i 1600 mt agli abeti. La varietà della vegetazione del Baldo fu il motivo per cui si aggiudicò in passato il nome di "Hortus Europae". Da Malcesine fin sulle cime del Baldo ci sono infiniti percorsi bike e trekking di svariata lunghezza e difficoltà, adatti a tutti i tipi di aspettative ed allenamento. Da Malcesine fino a S. Michele si aprono diversi percorsi per lo più di breve durata ed in parte asfaltati. Una volta raggiunta località Tratto Spino (stazione a monte della funivia) ci sono brevi passeggiate con diversi punti di ristoro per chi vuole passare una giornata rilassante lontano dalla quotidianità... Per gli sportivi, invece, si aprono una serie di percorsi, alcuni dei quali molto impegnativi.

©360gardalife - All rights are reserved.Text and images on this page may not be reproduced, transmitted, downloaded or used in any form without the express written permission of the authors.